Dieta mediterranea, aromi e spezie



Nella dieta mediterranea non solo vi è una vasta gamma di alimenti che la rendono salutare e varia ma offre anche diverse tipologie di spezie o aromi che la rendono gustosa e piacevole da seguire. Tra le spezie più amate e conosciute sono l’origano, la salvia, l’aglio e il peperoncino, il timo, il rosmarino, il basilico. Tutte ricche di proprietà antiossidanti e con caratteristiche ben precise.

dieta

L’origano è considerato un vero e proprio antibiotico naturale poiché riduce molti processi infiammatori e malesseri dell’organismo. Assunto come tisana o infuso, l’origano aiuta a liberare le vie respiratorie in caso di raffreddamento ma aiuta anche a calmare i dolori che sopraggiungono durante il flusso mestruale e regola la flora intestinale. La salvia è consigliata spesso e volentieri in erboristeria per le sue proprietà lenitive e distensive. Inoltre può anche essere usato come dentifricio naturale poiché all’effetto sbiancante si aggiunge la cura della salute delle gengive.


L’aglio e il peperoncino sono, come si sa, regolatori della pressione e agiscono sul sistema circolatorio. Sono considerati alimenti che contribuiscono al rafforzamento del sistema immunitario e combattono il sorgere del colesterolo cattivo causa di numerose patologie. Il timo è ricco di vitamina K e di ferro e di altre caratteristiche che favoriscono lo sviluppo dell’apparato scheletrico e proteggono cuore e polmoni da una vasta gamma di malattie occupandosi di mantenerne il corretto funzionamento. In più, una crema a base di timo si prende cura della pelle eliminandone le imperfezioni.

Il rosmarino è considerato un vero e proprio ricostituente per l’organismo e, sotto forma di olio essenziale, lenisce gli stati di malessere legati alla digestione, si occupa di favorire il corretto funzionamento di fegato e pancreas e svolge anche il ruolo di disinfettante naturale. Infine, il basilico, come per le altre spezie e aromi elencati, si occupa del corretto funzionamento di cuore, polmoni e dell’apparato digerente in generale. In più aumenta l’efficacia del sistema immunitario tanto da ritenerla una pianta capace anche di prevenire la formazione di tumori.