Dieta dimagrante: ecco come sgonfiare rapidamente la pancia



L’estate sta per avvicinarsi e state cercando una dieta dimagrante? Nessun problema. Oggi vi spiegheremo un po’ come far tornare la vostra pancia piatta. Senza dubbio avere degli addominali privi di grasso è un fattore di seduzione non indifferente per attirare delle belle donne e per avere un risultato del genere la parola chiave è una: cercare di eliminare definitivamente la ritenzione presente nell’organismo.

Dieta dimagrante

In tanti ad oggi sono convinti che avere la pancia piatta sia molto difficile, ma si sbagliano. Tuttavia, se seguirete passo per passo il menu’ che tra poco riporteremo, avuto grazie alla Dottoressa Carla Lertola,  specializzata in Scienza dell’alimentazione, potrete andare a perdere ben 4 chili, il che visivamente non è poco. Alla fin dei conti avere un addome piatto e scolpito non fa altro che aumentare anche la propria autostima. Seguire la dieta dimagrante della Lertola è semplicissimo, in mezzo troviamo moltissimi alimenti leggeri, privilegiando più che altro aromi e spezie. Se per un motivo o l’altro non riuscite mai a tenere un regime alimentare corretto, basta seguire dei piccoli consigli per non andare a sgarrare più di tanto.


Decisamente meglio puntare su un secondo piatto a base di carne, più un po’ di insalata e qualche patata. Per quanto riguarda la bevanda cosa bisogna scegliere? Semplice, al posto di privilegiare gli alcolici, molto meglio puntare su aperitivi leggeri, avete mai sentito parlare del cruditè di verdure. Tuttavia, i chili di troppo nella maggior parte dei casi si mettono quando ci troviamo in casa, in maniera particolare in quelle giornata dove dalla mattina alla sera non si fa niente e si tende a mangiare tutto ciò che ci capita sotto mano, con conseguente aumento di chili. Un esempio di dieta dimagrante potrebbe essere questa: spinaci più uova, 80 grammi di pane, sul contorno consigliamo di puntare su carote lesse con spezie e un po’ di olio extravergine con un pizzico di prezzemolo. A cena, invece, meglio puntare su 80 grammi di risotto con prezzemolo e funghi, 120 grammi di carpaccio di manzo con pepe e rucola, il contorno? insalata mista sarebbe l’ideale. Sicuramente troppo difficile da seguire… vero?