Tisana allo zenzero: perché fa bene



La tisana allo zenzero è una bevanda sempre più consumata dalle persone interessate ad un’alimentazione corretta e sana. Lo zenzero è una pianta originaria dell’Estremo Oriente, il cui rizoma carnoso è utilizzato da migliaia di anni nella medicina tradizionale. Oggi lo zenzero è di uso comune anche in Occidente per le sue apprezzate proprietà coadiuvanti nella cura di alcuni disturbi comuni quali la nausea, la difficoltà di digestione, la dissenteria solo per citarne alcuni.

Particolarmente apprezzato come spezia in cucina, fresco o in polvere, lo zenzero lo è ancor di più come infuso, spesso accompagnato da altri ingredienti come il limone. Sia fresco che essiccato lo zenzero possiede proprietà stimolanti della digestione, della circolazione, antinfiammatorie e antiossidanti. Quando abbinato, in una tisana, ad altri ingredienti quali ad esempio il limone, è utilizzato come coadiuvante nel trattamento dei sintomi dell’influenza. Questo è dovuto alle proprietà antinfiammatorie e antiossidanti che lo zenzero possiede.

E’ dimostrato inoltre che lo zenzero, consumato abitualmente, contribuisca ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, diventando così un prezioso alleato nella prevenzione delle malattie dell’apparato cardiocircolatorio. Meno provata, invece, la sua efficacia sull’artrite. Inoltre, una ricerca condotta da un team della Cambridge University e poi pubblicata sul British Journal of Nutrition, ha dimostrato una possibile utilità dello zenzero nella cura del diabete.

Come consumare la tisana allo zenzero

La tisana allo zenzero può essere consumata a qualsiasi ora del giorno, ma a seconda di quando la si consuma ha effetti e benefici differenti. Se assunta al mattino la tisana allo zenzero aiuta l’organismo a depurarsi, eliminando le tossine della notte. In più, grazie alle virtù antinfiammatorie permette di rinforzare le difese immunitarie. Se bevuta dopo i pasti, la tisana alla zenzero facilita la digestione e può aiutare a combattere l’alitosi, mentre se consumata prima di andare a letto, grazie alla capacità di migliorare la circolazione ed eliminare le tossine, può aiutarvi a riposare meglio. Su siti come Vivipuro.it trovi articoli e approfondimenti dedicati allo zenzero ed al suo utilizzo per depurarsi, con tisane e non solo.

E’ consigliabile consumare lo zenzero fresco, in una tisana, ma anche essiccato aggiungendolo ad alcuni cibi con cui ben si sposa. I ricettari di cucina orientale sono ricchi di preparazioni che prevedono lo zenzero tra gli ingredienti per cui c’è davvero l’imbarazzo della scelta per gustarlo abbinato ai nostri alimenti preferiti.