La dieta dei sette colori



Un regime alimentare che contrasta i radicali liberi e che si può ripetere più volte nel tempo, aiutando così il nostro organismo e migliorando il nostro benessere, ecco cosa sapere sulla nuovissima dieta dei sette colori.

La dieta dei colori comprende il rosso, il verde, l’arancio, il bianco verde, il blu viola, il giallo arancio ed il giallo verde, tutti pigmenti naturali contenuti in frutta e verdura e che permettono di avere grandi benefici sul nostro organismo.

Tutti questi cibi colorati, infatti, sono le nostre principali fonti di antiossidanti che contrastano i radicali liberi dell’ossigeno e sono importanti in tutte le stagioni dell’anno, con particolare importanza in autunno ed in inverno, quando il nostro organismo ed il nostro sistema immunitario ha più bisogno di difese e risorse.

Il concetto dietro questa dieta è molto semplice: portare un colore per ogni giorno della settimana nella nostra tavola: è anche possibile cambiare i giorni della settimana in base alle proprie esigenze e sostituire gli alimenti consigliati nelle tabelle classiche della dieta dei sette giorni, in questo modo si assicura all’organismo la giusta quantità di antiossidanti e si permette all’organismo di eliminare le scorie più facilmente.

Il valore aggiunto sono le coloratissime ricette di alcuni Chef che hanno lavorato a stretto contatto con gli ideatori di questa dieta.

Alcune cause dell’aumento di peso infatti sono l’inquinamento ambientale, il fumo di sigaretta, l’alimentazione errata ricca di grassi saturi, l’eccessivo consumo di zuccheri: tutto questo porta il nostro organismo a produrre radicali liberi in eccesso, e questi sono i maggiori responsabili dell’invecchiamento cellulare e tissutale.

Antiossidanti come la Vitamina A, la Vitamina C, la Vitamina E, il coenzima Q10, aiutano il nostro corpo a funzionare meglio e quindi anche a perdere peso! Vediamo a questo punto quali sono le caratteristiche di questi famosi sette colori!

  • Il colore rosso è indice di drenaggio dei liquidi e circolazione vascolare e linfatica, inoltre i cibi di colore rosso aiutano ad avere più energia;
  • Il colore verde indica presenza di vitamina C e al tempo stesso aiuta a neutralizzare i radicali liberi rafforzando la protezione della membrana cellulare;
  • Il colore arancio invece indica presenza di carotenoidi, che hanno funzioni protettive per pelle ed occhi;
  • Il colore bianco – verde è indice di presenza di sulfuri di allile che aiutano ad eliminare le scorie dal nostro organismo ed hanno un effetto anti età;
  • Il colore blu – viola è ottimo per aiutare il microcircolo e contrastare le vene varicose proteggendo la vista;
  • Il giallo – arancio invece è dedicato a quei frutti e vegetali che hanno un potere antiossidante, detossinante ed epato protettore;
  • Il giallo – verde invece protegge la retina ed è antinfiammatorio

A proposito di diete e perdita peso ti consigliamo anche di visitare www.metodiperdimagrire.it, un sito con ottimi consigli sul mondo dell’alimentazione e sulle ricette dietetiche!