Cos’è la Dieta vegana



È importante distinguere la dieta vegetariana dallo stile alimentare adottato dai vegani. In entrambi i casi, si elimina dai pasti la carne ma, per quanto riguarda la dieta vegana, a essere messi al bando sono anche tutti i derivati animali come latte, uova e formaggi.

dieta vegana

Il fatto che però vengano eliminati il latte, il formaggio o simili non vuol dire che nella dieta vegana non è possibile fare colazione. Per raggiungere il fabbisogno energetico necessario per il sostentamento dell’organismo è sufficiente, per quanto riguarda il primo pasto della giornata, utilizzare latte e burro di soia e accompagnare il tutto con fette biscottate o frutta secca.

Le spezie, una vasta gamma di verdure e legumi permettono di preparare intingoli saporiti e ricchi di fibre e proteine, al pari di carne e pesce e spesso compare tra gli alimenti principe in una dieta vegetariana la soia, prodotto di origine vegetale dalla quale si può ottenere, latte, yogurth, tofu (per consistenza e sapore simile al formaggio) e molti altri cibi ancora.


Altri alimenti accettati e introdotti nella dieta vegana sono il cous – cous, il seitan (estrapolato dal farro) diverse tipologie di alghe considerate commestibili e ricche anch’esse di elementi nutritivi importanti per il benessere dell’organismo e tutte i prodotti della terra quali carote, pomodori, insalate, melanzane, peperoni, patate, eccetera. La lista è lunga ed è sufficiente per smentire l’errata concezione che fa supporre che un vegano abbia poca scelta alimentare.

In generale, chi sceglie di seguire una dieta vegana non lo fa solo per raggiungere uno stile di vita il più possibile salutare ma, solitamente, è anche una scelta etica che mira a limitare l’impatto ambientale causato dagli allevamenti intensivi e ad avere più rispetto per le creature viventi che popolano il pianeta. Nella dieta vegana quindi si coniuga uno stile alimentare salutare con la sensibilità e l’impegno dediti alla salvaguardia di animali e ambiente.